Google partecipa al lancio di un nuovo satellite

Google ha siglato un accordo con la società startup GeoEye per la fornitura di immagini satellitari ad alta risoluzione. Il patto appena stipulato giunge non a caso a pochi giorni dal lancio di GeoEye-1, il nuovo satellite ad alta definizione che raggiungerà l’orbita terrestre tra qualche giorno.

Costato circa 500 milioni di dollari, il satellite di GeoEye dovrebbe, secondo quanto dichiarato, fornire una risoluzione più elevata vista sino ad oggi per quanto riguarda le immagini satellitari, che non supereranno il mezzo metro di definizione.
Il lancio del satellite GeoEye sarà utilizzato da Google anche per autopromuoversi: il logo del colosso di Mountain View campeggerà infatti sulla fiancata dell’oggetto in fase di lancio.

Secondo quanto pianificato, il satellite di GeoEye dovrebbe essere lanciato giovedì 4 settembre dalla base californiana Vandenberg Air Force trovandosi poi in orbita nel giro di un’ora e mezza.

Google dovrebbe quindi iniziare a ricevere le nuove immagini del suolo terrestre a partire da fine ottobre sebbene non sia ancora chiaro quanto tempo dovrà presumibilmente trascorrere prima del loro utilizzo in Google Maps. Stando a quando trapelato, le immagini dovrebbero permettere di “volare” virtualmente ad appena un metro e mezzo circa dal terreno.

Nel frattempo si può seguire il countdown al lancio e leggere diverse informazioni a riguardo.

Share
Categorie: miscellanea

Lascia un commento





Somma di sette + dieci ?