La rivoluzione dell’Apple MacBook Brick

Qualche tempo fa in un mio articolo avevo accennato a uno dei più misteriosi rumors tra le future novità che Apple dovrebbe presentare a breve. Sembrerebbe, infatti, che Apple abbia messo a punto un nuovo sistema di produzione per i case dei propri MacBook, basato sulla modellazione di un blocco di alluminio tramite getto d’acqua guidato a laser.

La notizia che svela una delle più importanti novità riguardanti la futura generazione mobile di Apple è stata svelata in questi giorni dal sito 9to5Mac. Si legge che si tratta di un nuovo ed esclusivo sistema di produzione del case, denominato “Apple Brick o “MacBook Brick“, che dovrebbe costituire il punto di forza dei nuovi MacBook e MacBook Pro.

Questa nuova lavorazione del case prevede l’impiego di un getto d’acqua con guida a laser, che modellerà un singolo blocco di alluminio invece di assemblare diverse componenti. In questo modo non saranno più necessarie viti e flessioni della struttura del case, garantendo una assoluta compattezza della stessa, che sarà priva di microfratture e punti deboli, oltre che più leggera, liscia, robusta ed economica. “Apple Brick” è una tecnologia sviluppata da Apple, che fino ad oggi aveva affidato la produzione dei suoi MacBook a produttori cinesi o taiwanesi; in breve tempo la casa di Cupertino assumerà il pieno controllo della produzione, utilizzando le proprie fabbriche, e minimizzando i costi.

Secondo Peter Oppenheimer (Senior Vice President e Chief Financial Officer) ci vorrà parecchio tempo prima che i maggiori competitor mettano a punto un processo di produzione così sofisticato, che Apple utilizzerà per ottimizzare ulteriormente la nuova tecnologia, ed investire nello sviluppo ed innovazione.

Share
Categorie: apple

3 Risposte

  1. CyberAngel’s Blog » Ufficiale: il nuovo keynote sui MacBook il 14 ottobre Dice:

    […] costi a partire da $ 800; nuovi case in alluminio ottenuti con una nuova tecnologia chiamata “Apple Brick“. Inoltre, i nuovi portatili della “mela morsicata” dovrebbero essere basati su […]

    Postato su ottobre 10th, 2008 at 22:38

  2. CyberAngel’s Blog » Ecco i nuovi Apple MacBook! Dice:

    […] chiamata “unibody“. È stato infatti utilizzato il sistema innovativo denominato “Apple Brick“, che permette di realizzare case più sottili e più leggeri aumentando la robustezza, […]

    Postato su ottobre 15th, 2008 at 22:45

  3. CyberAngel’s Blog » Perché non c’è FireWire sui MacBook Dice:

    […] Infatti la decisione di escludere il FireWire dai nuovi MacBook potrebbe essere conseguenza del rivoluzionario telaio scavato in un singolo blocco di […]

    Postato su ottobre 31st, 2008 at 21:17

Lascia un commento





Somma di sei + nove ?