Installare WordPress in una directory dedicata

Molte persone preferiscono usare WordPress nella directory principale del proprio sito (per es. http://www.miosito.it), ma non vogliono che i vari file di WordPress affollino la directory principale.
Al tal proposito, quest’ottimo CMS, permette di installare i propri file in una sottodirectory e contemporaneamente fare in modo che il blog sia visualizzabile nella root del sito.

La procedura per spostare WordPress nella sua sottocartella è questa:

  1. Creare la sottodirectory che conterrà i file di sistema di WordPress (ad esempio /wordpress).
  2. Vai in Impostazioni > Generale.
  3. Nel campo Indirizzo WordPress (URL) inserisci l’indirizzo della sottodirectory appena creata (esempio: http://www.miosito.it/wordpress).
  4. Nel campo Indirizzo del blog (URL) inserisci l’indirizzo relativo alla directory principale del sito (esempio: http://www.miosito.it).
  5. Clicca su Salva le modifiche. (Non preoccuparti se compare un messaggio di errore e soprattutto non cercare di visualizzare il tuo blog!)
  6. Sposta i file di WordPress nella nuova sottodirectory (l’url inserito nella casella “Indirizzo WordPress”).
  7. Copia i file index.php e .htaccess dalla directory di WordPress alla directory principale (“Indirizzo del blog”). Il file .htaccess potrebbe non essere presente a questo punto, ma non preoccupatevi: verrà generato automaticamente.
  8. Apri il file index.php contenuto nella directory principale in un editor di testo
  9. Fai queste modifiche e salva il file. La riga require('./wp-blog-header.php'); deve diventare require('./wordpress/wp-blog-header.php');

    Ovviamente wordpress va cambiato con il nome della sottodirectory che hai creato.

  10. Fai il login nel nuovo indirizzo che dovrebbe essere http://miosito.it/wordpress/wp-admin/
  11. Se usi i permalink, vai in Impostazioni > Permalink e aggiorna la struttura (non serve che cambi i valori). WordPress aggiornerà automaticamente il file .htaccess. Questo file deve avere i permessi di scrittura, quindi se non li ha, WordPress ti mostrerà le nuove regole che dovrai copiare e incollare nel tuo file .htaccess (quello che hai copiato insieme al file index.php).

E questo è tutto! ;)

Categorie: how-to, wordpress

23 Risposte

  1. antonio Dice:

    ciao

    finalmente grazie al tuo post sono riuscito a fare quello che descrivi, credimi ci sono un sacco di post in giro, riguardanti wordpress, ma come la solito al 90% dei casi, scritti da persone che credono di parlare a professionisti e danno tutto per scontato, invece non è così, per i neofiti è necessario essere molto chiari i professionisti non hanno bisogno di venire nel web per sapere come si fanno certe cose. Dopo due settimane di ricerche e una marea di post letti l’unico che mi ha fatto capire qualcosa è stato questo. grazie ritornerò a trovarti

    p.s.
    un attimo di panico quando ho inserito l’URL del mio sito ed è uscita fuori la mia vecchia pagina “index.html” , primo pensiero, porc………..a :-) , ma poi mi son detto proviamo a cancellare la vecchia index.html vediamo che succede, et vualà.

    Postato su aprile 12th, 2009 at 22:30

  2. moreno Dice:

    io ho questo problema: il mio sito risulta visibile all’indirizzo: miosito.it/wordpress (anche digitando solo miosito.it) perchè erroneamente ho installato WP in una sotto cartella e non nella root principale.
    ESiccome vorrei eliminare il /wordpress, è possibile rimediare o devo reinstallare tutto? Grazie

    Postato su maggio 25th, 2010 at 16:21

  3. CyberAngel Dice:

    @moreno: Ciao moreno. Non so se ho ben capito il tuo problema. Comunque si è possibile porvi rimedio, basta seguire le indicazioni nel mio articolo ed aggiungere ai vari parti anche la sottocartella in cui hai messo /wordpress.

    Postato su maggio 25th, 2010 at 16:40

  4. moreno Dice:

    il problema è che vorrei eliminare il /wordpress dal nome del blog, sia perchè antiestetico, sia per motivi di ottimizzazione
    grazie

    Postato su maggio 25th, 2010 at 16:55

  5. CyberAngel Dice:

    @moreno: Ok, quindi quello che ho scritto nell’articolo. Quindi se hai seguito alla lettera i vari passaggi dovresti ottenere quello che vuoi, ovvero digitando http://www.nomesito.it verrai rediretto a http://www.nomesito.it/wordpress senza che la sottocartella /wordpress sia visibile all’utente.

    Postato su maggio 26th, 2010 at 12:20

  6. asd Dice:

    si può installare due wordpress in un solo dominio? http://www.miosito.it e http://www.miosito.it/altrowordpress.

    O come si creano le sottocartelle?

    Postato su maggio 18th, 2011 at 20:38

  7. CyberAngel Dice:

    Si è possibile installare più WordPress in un solo sito: o utilizzando la versione WordPress Mu (che adesso è attivabile direttamente dal file di configurazione di WP) oppure installando più siti anche nello stesso database (naturalmente chiamando le tabelle in modo diverso).

    Postato su maggio 18th, 2011 at 20:54

  8. asd Dice:

    Ecco come vorrei strutturare il mio sito in italiano dedicato agli MMO.

    Dominio giochi-mmo . it

    Sottocartelle:

    giochi-mmo . it / MMORPG
    giochi-mmo . it / MMOFPS
    giochi-mmo . it / MMORTS

    Nel dominio principale inserirò nel menu di navigazione i link alle relative sezioni (sottocartelle) e pubblicherò soltanto news in generale, sporadicamente. L’HOT del sito avverrà nelle sottocartelle, dove per ognuna inserirò appunto recensioni, immagini e video dedicati al genere rappresentato dal nome stesso della sottocartella. Spero di essermi spiegato.

    E’ possibile farlo?

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:03

  9. asd Dice:

    La versione MU ho letto che serve per aver più siti mentre io voglio un sito solo, ma diviso in sottocartelle per scindere meglio i generi di MMO.

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:11

  10. CyberAngel Dice:

    @asd: Si è possibile. Al tuo caso quindi ti consiglierei di installare WP in versione Mu, che puoi attivare facilmente seguendo la guida al link: http://codex.wordpress.org/Create_A_Network (specialmente a partire dal passo 3).

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:12

  11. asd Dice:

    la differenza tra sottodomini e sottocartelle sta nel fatto che i sottodomini son domini a se, a livello seo e di posizionamento. Mentre le sottocartelle son parte integrante del sito, i link in entrata e il trust del dominio principale è condiviso con le sottocartelle e viceversa.

    Utilizzando MU in versione sottocartella si ottiene tale risultato anche a livello SEO? Spero di essermi spiegato.

    Grazie mille per la disponibilità.

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:20

  12. CyberAngel Dice:

    Beh volendo potresti dividere un unico sito in tre categorie, ma a mio avviso di verrebbe più semplice e forse più sensato utilizzare WP Mu che sì, è come se ti creasse tre siti ma gestibili tutti insieme dal tuo account di Super Admin.
    Per quanto riguarda sottodomini e sottocartelle dipende. In realtà dei sottodomini in genere non sono altro che delle sottocartelle del dominio principale. Poi sta a te vedere come gestirle.
    Per quanto riguarda posizionamento e SEO con WP non ci sono problemi, è forse il CMS meglio indicizzato in Google.

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:34

  13. asd Dice:

    Quindi con MU si hanno più siti separati ma allo stesso tempo facenti parte di un unico dominio?

    Si ha una homepage condivisa o ogni sottocartella ha una homepage dedicata proprio come con un sottodominio?

    Grazie ancora.

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:36

  14. CyberAngel Dice:

    Quindi con MU si hanno più siti separati ma allo stesso tempo facenti parte di un unico dominio?

    Sì, esatto.

    Si ha una homepage condivisa o ogni sottocartella ha una homepage dedicata proprio come con un sottodominio?

    C’è un’homepage principale volendo (che potresti usare come homepage generica) e poi ogni sotto-sito ha la propria home e il tutto gestibile separatamente dal resto degli altri siti (quindi anche template, struttura ecc. diversi).

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:46

  15. asd Dice:

    Perfetto, grazie mille.

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:50

  16. CyberAngel Dice:

    Di nulla, figurati.

    Postato su maggio 18th, 2011 at 21:56

  17. Ilprincipino Dice:

    E il tracking code per le statistiche in wordpress MU va inserito nel dominio o in tutte le sottocartelle? Nel caso si usi MU cartelle e non MU sottodomini.

    Postato su maggio 19th, 2011 at 08:56

  18. CyberAngel Dice:

    Dipende se vuoi tracciare il sito completo e quindi lo metti nel sito principale, oppure se vuoi tracciare ogni singolo sottodominio lo metti in ognuno. Se ad esempio usi Google Analitycs puoi impostare le statistiche per i vari sottodomini anche con un unico codice.

    Postato su maggio 19th, 2011 at 11:06

  19. Max Dice:

    Ciao
    Io ho wordpress in root e un forum nella cartella /forum. Siccome vorrei utilizzare il cms del forum come home page ma vorrei lasciare tutti gli articoli di wordpress inalterati cosi che chi arriva da google li trova ancora ho pensato di spostare in una sottocartella il blog come hai descritto tu. La domanda è se in root non ho il file index.php di wordpress ma ho quello del cms del forum, gli articoli di wordpress si vedono ugualmente?

    Postato su agosto 18th, 2011 at 05:54

  20. CyberAngel Dice:

    Ciao Max. Questa si che è una bella domanda.
    Affinché WordPress si veda a bisogno del file index.php dov’è indicato il percorso corretto. Naturalmente due file index.php non puoi tenerli nella stessa cartella, però proverei a copiare il contenuto di uno dei due nell’altro unendoli quindi in un solo index. Forse funziona. Prova e fammi sapere ;)

    Postato su agosto 18th, 2011 at 11:15

  21. Max Dice:

    Ciao CyberAngel,
    Allora, ho provato ad unire i 2 index ma nulla da fare e mi sono inventato la mia soluzione personalizzata. Il blog è nato quest’anno quindi la mia soluzione ha potuto funzionare. la struttura dei permalink era impostata con anno e mese es 2011/08/articolo/ allora ho creato una cartella chiamata 2011 dove ho spostato wordpress e ho modificato la struttura dei permalink con solo il mese e quindi mi ritrovo ad avere la stessa url. Lavoro salvo e nuova homepage. Magari torna utile a qualcuno ;)

    Postato su agosto 19th, 2011 at 03:50

  22. CyberAngel Dice:

    Ciao Max.
    Si forse non è la soluzione ideale, ma direi che può andare no? Grazie per la segnalazione.

    Postato su agosto 19th, 2011 at 12:48

  23. Nicola Boschetti Dice:

    Complimenti: semplice, funzionale, direi ottima guida. Grazie.

    Postato su febbraio 4th, 2014 at 16:27

Lascia un commento





Somma di quattro + dieci ?