Ecco il nuovo WordPress 2.7

Nuovo design per WordPress 2.7

Da oggi è finalmente disponibile la nuova versione italiana di WordPress 2.7. La nuova versione prende come sempre il nome di un musicista jazz, in questo caso la release è dedicata a John Coltrane.

Screenshot dell'interfaccia di amministrazione WordPress 2.7Moltissime le novità introdotte in questa nuova versione, che potete vedere anche nello screencast preparato da WordPress Italy. Le due principali novità sono la nuova interfaccia e il sistema di aggiornamento automatico.

Il primo impatto è stato decisamente positivo, grazie anche alla nuova grafica più accattivante, nonché la rinnovata disposizione verticale del pannello di amministrazione, molto più accessibile e intuitiva.

Inoltre in questa versione è stata aggiunta una nuova chiave segreta da inserire nel proprio file wp-config.php, aprendo il file wp-config-sample.php presente nel pacchetto di distribuzione potrete vedere le quattro chiavi segrete e nei commenti un link per un generatore di chiavi che non vi costringerà a doverle inventare da zero. Il nuovo file wp-config-sample è molto più commentato rispetto al precedente.

Anche in questo caso dalla pagina di download di WordPress Italy è possibile scaricare la versione XXL che contiene alcuni plugin, aggiornati all’ultima versione compatibile con WP 2.7. Entro la settimana prossima questo pacchetto verrà aggiornato con l’inserimento di almeno due o tre nuovi plugin.

Essendo una major release con centinaia file nuovi/modificati, non viene fornito un pacchetto con le sole differenze rispetto alla versione 2.6.5, ma sono state create della pagine sul codex inglese per verificare la compatibilità di questa versione per:

Se un tema o un plugin non appare in elenco non è detto che non funzioni, semplicemente non se ne è verificata la compatibilità, se volete potete contribuire al codex inglese segnalando i plugin che risultano compatibili ma non presenti in lista. Stessa cosa per i temi, mentre relativamente alla compatibilità dei fornitori di hosting, se il vostro fornitore non è presente o risulta incompatibile significa solo che occorrerà in futuro aggiornare WP tramite la procedura manuale tradizionale.

Vi segnalo inoltre il link per eventualmente sistemare i vostri plugin e/o temi se non dovessero essere già aggiornati per la 2.7.

Share
Categorie: wordpress

Lascia un commento





Somma di tre + nove ?