Come modificare facilmente il file Hosts su Mac

Con il file Hosts si possono fare delle cose interessanti tra cui, ad esempio, impedire che quella macchina vada su di un determinato sito impostando la risoluzione del DNS in locale (127.0.0.1). In sostanza il file Hosts contiene le corrispondenze tra un sito (es. pippo.it) e il suo indirizzo IP. Se inserite nel file Hosts il dominio (es. facebook.com) e gli assegnate come indirizzo IP 127.0.0.1, il possessore di quella macchina non riuscirà in alcun modo ad andare su Facebook.

Ovvio che il trucco è valido solo in presenza di utenti non troppo scafati, altrimenti può essere scoperto ed eliminato in brevissimo tempo.

Su Mac il file Hosts può essere facilmente editato con il programmino Hosts, una preferenza di sistema che vi da il completo accesso per aggiungere ed eliminare quello che volete, come potete anche vedere nella figura qui sopra.

Per chi invece si sente un poco più esperto ecco la procedura da effettuare via Terminale.

  1. Aprire il “Terminale” da Applicazioni > Utility
  2. Digitare: cd /private/etc/
  3. Sempre nel Terminale digitare: sudo pico hosts
  4. Inserire la propria password del Mac (utente amministratore)
  5. Si otterrà una schermata del genere:
  6. Muovendosi con i tasti direzionali, andare sotto l’ultima riga
  7. Inserire l’indirizzo IP del vostro dominio e il nome a dominio (quelli non ancora propagati)
  8. Digitare Control+O  e successivamente premete Invio per salvare la nuova configurazione
  9. Infine Control+X per uscire definitivamente

Questo è tutto! ora se digitate sul browser il vostro dominio punterà all’indirizzo ip inserito nella vostra configurazione!

Share
Categorie: apple, how-to

1 Risposta

  1. Sandro De Faveri Dice:

    Questo processo non modifica il file hosts, ne crea uno nuovo sotto a quello già esistente…

    Postato su ottobre 28th, 2012 at 16:30

Lascia un commento





Somma di otto + dieci ?