Applausi per Tophost e il suo upgrade!

Quando c’è da criticare e puntare il dito siamo tutti pronti ma quando c’è da applaudire e ringraziare in pochi lo fanno. Oggi vorrei segnalarvi gli importanti aggiornamenti che in questi giorni Tophost sta apportando ai propri piani di hosting e ringraziarli per il continuo miglioramento, cosa non così scontata trattandosi di un servizio low-cost, seppur ottimo. Inoltre questo miglioramento di servizio e prestazioni è retroattivo e quindi già applicato sia a nuovi che vecchi clienti.

Continua a leggere…

Categoria: miscellanea

SPEDIRE WEB

Steve Jobs, Apple e la storia…

Non vi diciamo che Steve Jobs ha rassegnato le dimissioni come CEO di Apple raccomandando Tim Cook al suo posto perché ormai lo avrete di certo saputo da una qualsiasi altra fonte. Speriamo solo che i problemi di salute di Steve Jobs non siano così gravi. Se volete leggere la lettera in originale la trovate sul sito Apple. Vi proponiamo invece un link interessante a due pagine di Gizmodo.

Continua a leggere…

Categoria: apple

Una legge vergognosa blocca lo sconto sui libri

Forse in pochi la conoscono ma la legge Levi, dal nome del deputato che l’ha proposta (e ribattezzata da molti la legge anti-Amazon), che entrerà in vigore il prossimo 1° settembre, in pratica impedirà a chiunque venda libri di fare sconti superiori al 15%. È una legge idiota che sembra fatta apposta per colpire Amazon che propone sconti di solito superiori.

Continua a leggere…

Categoria: miscellanea

È davvero questo il nuovo iPhone 5?

Mentre giungono voci che il prossimo 7 settembre non ci sarà nessun keynote mentre altri affermano che verranno presentati i nuovi iPhone 4S e iPad3, qualcuno ha scoperto (?) sul sito svizzero tedesco di Apple un link ad una pagina con tutti i dettagli del nuovo iPhone 5, con tanto di foto e specifiche.

Continua a leggere…

Categoria: apple

Btjunkie di nuovo accessibile in Italia grazie a un proxy Google

Qualche settimana fa il sito proxyitalia che fungeva da proxy per accedere a Btjunkie è stato oscurato su ordine della Procura di Cagliari. Probabilmente ignari di quello che significa Internet e delle sue potenzialità il sito è tornato più forte che mai e questa volta è di nuovo accessibile grazie a Google, o meglio al suo Google App Engine che ha consentito l’attivazione di un proxy server per aggirare ogni inibizione online.

Molti articoli che ho letto in rete in questi giorni non riportano il nuovo link. Non ho ben capito perché ma comunque dopo una semplice ricerca eccolo qui: proxyitalia.appspot.com/btjunkie.org

E quindi ci risiamo, possiamo di nuovo tornare a scaricare liberamente i nostri torrent e adesso vediamo se la Guardia di Finanza bloccherà anche i redirect verso il colosso di Mountain View. ;)

Categoria: life hack, miscellanea

Ecco in anteprima le fantastiche novità di iOS5

Gustatevi il video per vedere in anteprima le maggiori novità di iOS5 per iPhone e iPad… ;)

Categoria: apple

Cambiare o ripristinare la password amministratore su Mac OS X

Se avete perso la password di amministrazione del vostro Mac e volete ripristinarla eccovi due soluzioni per farlo.

Soluzione 1

Il metodo forse meno brutale è quella di utilizzare i dischi di sistema forniti insieme al vostro Mac (oppure una copia retail).
ATTENZIONE! Non provate a usare dischi diversi da quelli del sistema installato oppure dischi di ripristino di un altro modello di computer, altrimenti potrebbero non funzionare o causare errori.

  1. Inserite quindi il DVD nel vostro Mac
  2. Riavviate la macchina tenendo premuto il tasto C finché non compare l’icona di un ingranaggio (o rotella). Ci metterà un po’ a partire ma è normale
  3. A questo punto partirà l’Installer del sistema: a un certo punto vi troverete di fronte a una schermata dove potrete selezionare la vostra lingua, dopodiché andate avanti.
  4. Scegliete quindi Utility > Ripristino password e cambiate la password seguendo le istruzioni visualizzate
  5. Uscite dall’Installer e riavviate il computer mantenendo premuto il pulsante del mouse per espellere il disco

Continua a leggere…

Categoria: apple, how-to

Btjunkie.org spento in Italia ma ritorna col proxy

“Attenzione Italiani: btjunkie.org verrà presto bloccato a causa della censura giudiziaria italiana. Potrete continuare ad accedere al sito tramite proxyitalia.com/btjunkie.org”.

Così un sintetico avviso diramato online dai responsabili del motore di ricerca torrent Btjunkie.org, la cui inibizione dell’accesso è stata recentemente ordinata dalla Guardia di Finanza di Cagliari, nell’ambito dell’operazione “Poisonous Dahlia”.

Sembra però che i responsabili di Btjunkie.org non abbiano alcuna intenzione di ricorrere in appello. Lo specifico ordine di inibizione era stato emesso direttamente dal PM, lasciando ai gestori del motore di ricerca l’unica possibilità di rivolgersi in Cassazione.

Continua a leggere…

Categoria: life hack, miscellanea

Connettersi ai server giusti di eMule

Tempo fa ci fu un po’ di scompiglio dopo la chiusura della più grande rete di server eMule, Donkey Server, situata in Germania. Da allora ci si è dovuti arrangiare con altri server minori, soprattutto per capienza d’utenti e quindi spesso è volentieri si fatica a connettersi.

Ecco quindi qualche semplice consiglio su come reperire gli ultimi server e nodi aggiornati, evitando quindi quelli meno affidabili.
Continua a leggere…

Categoria: miscellanea

iPhone Tracker, ecco come evitare di essere spiati

Se la scoperta dell’iPhone Tracker ha spaventato non poche persone, ecco che subito qualcuno a pensato bene di porvi rimedio.

I fatti sono riassumibili in breve: due studiosi hanno scoperto che nell’ultima versione del sistema operativo iOS montato su iPhone e iPad esiste un file nascosto che memorizza tutti gli spostamenti e i relativi orari e che questo file viene poi sincronizzato anche con il computer tramite iTunes. L’ipotesi di un utilizzo illecito di questo file sembrerebbe scongiurata, dato che esso viene memorizzato soltanto in locale e mai inviato in remoto.

Continua a leggere…

Categoria: apple