Finalmente il redirect senza “www” su Tophost

Qualche tempo fa avevo scritto di come fosse possibile, almeno in parte, creare dei sottodomini su Tophost oppure di come raggiungere il proprio sito anche senza digitare il ‘www’.

È infatti notizia di questi giorni l’ultima novità in casa Tophost, secondo cui il loro servizio DNS è stato aggiornato e potenziato, passando da Bind a PowerDNS, permettendo così l’introduzione dell’uso dei caratteri jolly (o wildcard), riducendo i tempi di propagazione ed aggiornamento e rendendo possibile l’uso del dominio senza il www.

La novità più importante è che d’ora in poi a tutti i siti (previa una semplice configurazione), questo compreso, si potrà accedere con un nome più corto, digitando cioè il dominio senza il www che spesso è fastidioso quando si scrive velocemente l’url in un browser.

Sarà possibile inoltre creare una rete di blog (con WordPress in modalità multisito) senza dover più mettere mano al proprio .htaccess o al pannello di configurazione del DNS.

Per entrambe le novità basterà aggiungere un paio di record DNS dal proprio pannello di controllo ed il gioco è fatto:

@    A    217.64.195.213
*    A    217.64.195.213

L’indirizzo IP cambia a seconda del nodo dove si trova il vostro sito ed è facilmente reperibile aggiungendo /__tmp/sys/ al proprio indirizzo (nota bene: dopo il primo slash ci sono due underscore).

Fra i record DNS si potranno inoltre usare i TXT e gli MX di secondo livello.

Share
Categorie: miscellanea

2 Risposte

  1. Dario Dice:

    Perfetto!
    Mi puoi dare una mano?

    Ho una serie di sottodimini creati col vecchio sistema tophost, cioè con le cartelle e con il file .htaccess
    Ogni volta che volevo creare un sottodominio dovevo aggiungere del codice al file .htaccess
    Ora, una volta che ho settato i DNS come indicato sopra, cosa dovrei fare per aggiungere sottodomini senza toccare .htaccess?
    Grazie

    Postato su ottobre 4th, 2011 at 14:37

  2. CyberAngel Dice:

    @Dario: Uhm, bella domanda a cui però al momento non saprei risponderti. Tu finora hai utilizzato questo metodo?

    Postato su ottobre 7th, 2011 at 18:37

Lascia un commento





Somma di tre + dieci ?